Medjugorje, 25 Maggio 2019

” Cari figli!

Per la Sua misericordia,

Dio mi ha permesso di essere con voi,

di istruirvi e di guidarvi verso il cammino della conversione.

Figlioli,

tutti voi siete chiamati a pregare con tutto il cuore

perché si realizzi il piano della salvezza per voi e tramite voi.

Siate coscienti figlioli,

che la vita è breve e vi aspetta la vita eterna secondo i vostri meriti.

Perciò pregate, pregate, pregate

per poter essere degni strumenti nelle mani di Dio.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Medjugorje, 2 Maggio 2019

” Cari figli

con materno amore vi invito affinché

con cuore puro ed aperto, con totale fiducia,

rispondiate al grande amore di mio Figlio.

Io conosco la grandezza del suo amore,

io ho portato lui dentro di me,

l’Ostia in cuore, la Luce e l’Amore del mondo.

Figli miei, anche il mio rivolgermi a voi

è un segno dell’amore e della tenerezza del Padre Celeste,

un grande sorriso ricolmo dell’amore di mio Figlio,

una chiamata alla vita eterna.

Il Sangue di mio Figlio è stato versato per voi per amore.

Quel Sangue prezioso è per la vostra salvezza, per la vita eterna.

Il Padre Celeste ha creato l’uomo per la felicità eterna.

Non è possibile che moriate,

voi che conoscete l’amore di mio Figlio, voi che lo seguite.

La vita ha vinto: mio Figlio è vivo!

Perciò, figli miei, apostoli del mio amore,

la preghiera vi mostri la strada,

il modo di diffondere l’amore di mio Figlio nella forma più eccelsa.

Figli miei, anche quando cercate di vivere le parole di mio Figlio,

voi pregate.

Quando amate le persone che incontrate,

diffondete l’amore di mio Figlio.

L’amore è quello che apre le porte del Paradiso.

Figli miei, sin dall’inizio ho pregato per la Chiesa.

Perciò invito anche voi, apostoli del mio amore,

a pregare per la Chiesa ed i suoi ministri,

per coloro che mio Figlio ha chiamato.

Vi ringrazio! ”

Medjugorje, 25 Aprile 2019

“Cari figli!

Questo è tempo di grazia,

tempo di misericordia per ciascuno di voi.

Figlioli, non permettete che il vento dell’odio e dell’inquietudine

regni in voi e attorno a voi.

Voi, figlioli, siete invitati ad essere amore e preghiera.

Il diavolo vuole l’inquietudine e il disordine

ma voi, figlioli, siate la gioia di Gesù Risorto

il quale è morto e risorto per ciascuno di voi.

Lui ha vinto la morte per donarvi la vita, la vita eterna.

Perciò, figlioli, testimoniate

e siate fieri di essere risorti in Lui.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Medjugorje, 2 Aprile 2019

” Cari figli,

come Madre che conosce i suoi figli,

so che anelate a mio Figlio.

So che anelate alla verità, alla pace,

a ciò che è puro e non è falso.

Per questo io, come Madre,

mediante l’amore di Dio,

mi rivolgo a voi e vi invito affinché,

pregando con cuore puro ed aperto,

conosciate da voi stessi mio Figlio,

il suo amore, il suo Cuore misericordioso.

Mio Figlio vedeva la bellezza in tutte le cose.

Egli cerca il bene, perfino quello piccolo e nascosto,

in tutte le anime, per perdonare il male.

Perciò, figli miei, apostoli del mio amore,

vi invito ad adorarlo,

a ringraziarlo continuamente e ad esserne degni.

Perché lui vi ha detto parole divine, le parole di Dio,

le parole che sono per tutti e per sempre.

Perciò, figli miei, vivete la letizia,

la serenità, l’unità e l’amore reciproco.

Questo è quello che vi è necessario nel mondo di oggi:

così sarete apostoli del mio amore,

così testimonierete mio Figlio nel modo giusto.

Vi ringrazio. “

Medjugorje, 25 Marzo 2019

“Cari figli!

Questo è tempo di grazia.

Come la natura si rinnova a vita nuova

anche voi siete invitati alla conversione.

Decidetevi per Dio.

Figlioli, voi siete vuoti e non avete gioia

perché non avete Dio.

Perciò pregate

affinché la preghiera sia per voi vita.

Nella natura cercate Dio che vi ha creati

perché la natura parla e lotta per la vita

e non per la morte.

Le guerre regnano nei cuori e nei popoli

perché non avete pace e non vedete, figlioli,

nel vostro prossimo il fratello.

Perciò ritornate a Dio ed alla preghiera.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Medjugorje, 18 Marzo 2019 – messaggio annuale a Mirijana

“Cari figli

come madre, come Regina della Pace,

vi invito ad accogliere mio Figlio,

affinché Lui possa donarvi la pace dell’anima,

affinché Lui possa donarvi ciò che è giusto,

ciò che è il vostro bene.

Figli miei, mio Figlio vi conosce,

Lui ha vissuto la vita come uomo

ma allo stesso tempo come Dio.

Una vita miracolosa: corpo umano, spirito divino.

Perciò, figli miei,

mentre mio Figlio vi guarda con i suoi occhi divini,

penetra nel vostro cuore.

I suoi occhi miti e pieni di calore,

nel vostro cuore cercano se stesso.

Può trovare se stesso in voi, figli miei?

AccoglieteLo e allora i momenti del dolore e della sofferenza

diventeranno i momenti della beatitudine.

AccettateLo e troverete la pace nell’anima

e la diffonderete a tutti intorno a voi.

Questa è la cosa della quale voi adesso avete più bisogno.

Ascoltatemi, figli miei.

Pregate per i pastori,

per coloro le cui mani mio Figlio ha benedetto.

Vi ringrazio.”

Medjugorje, 2 Marzo 2019

“Cari figli,

vi chiamo apostoli del mio amore.

Vi mostro mio Figlio,

che è la vera pace ed il vero amore.

Come Madre, mediante la grazia divina,

desidero guidarvi a lui.

Figli miei, per questo vi invito ad osservare voi stessi

partendo da mio Figlio,

a guardare a lui col cuore

ed a vedere col cuore dove siete voi

e dove sta andando la vostra vita.

Figli miei, vi invito a comprendere

che vivete grazie a mio Figlio,

mediante il suo amore e il suo sacrificio.

Voi chiedete a mio Figlio di essere clemente con voi,

ma io invito voi alla misericordia.

Gli chiedete di essere buono con voi e di perdonarvi,

ma da quanto tempo io prego voi, miei figli,

di perdonare ed amare tutti gli uomini che incontrate!

Quando capirete col cuore le mie parole,

comprenderete e conoscerete il vero amore,

e potrete essere apostoli di quell’amore,

miei apostoli, miei cari figli.

Vi ringrazio!”.

Medjugorje, 25 Febbraio 2019


“Cari figli!

Oggi vi invito alla vita nuova.

Non importa quanti anni abbiate,

aprite il vostro cuore a Gesù

che vi trasformerà in questo tempo di grazia

e voi, come la natura,

nascerete alla vita nuova nell’amore di Dio

e aprirete il vostro cuore al Cielo e alle cose celesti.

Io sono ancora con voi

perché Dio me lo ha permesso per amore verso di voi.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”