Medjugorje, 25 Maggio 2015

801912447_1efa91fda9a

” Cari figli!

Anche oggi sono con voi e con gioia vi invito tutti:

pregate e credete nella forza della preghiera.

Aprite i vostri cuori, figlioli,

affinché Dio vi colmi con il suo amore

e voi sarete gioia per gli altri.

La vostra testimonianza sarà forte

e tutto ciò che fate sarà intrecciato della tenerezza di Dio. 
Io sono con voi

e prego per voi e per la vostra conversione

fino a quando non metterete Dio al primo posto.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata “.

Medjugorje, 2 Maggio 2015

801912447_1efa91fda9a

 

” Cari figli, aprite i vostri cuori e provate a sentire quanto vi amo

e quanto desidero che amiate mio Figlio.

Desidero che Lo conosciate di più perché è impossibile conoscerlo e non amarLo,

perché Lui è l’amore.

Figli miei, io vi conosco: conosco i vostri dolori e le vostre sofferenze perché le ho vissute.

Gioisco con voi nelle vostre gioie. Piango con voi nei vostri dolori. Non vi abbandonerò mai.

Vi parlerò sempre con mitezza materna e, come madre, ho bisogno dei vostri cuori aperti,

affinché con la sapienza e la semplicità diffondiate l’amore di mio Figlio.

Ho bisogno di voi aperti e sensibili verso il bene e la misericordia.

Ho bisogno della vostra unione con mio Figlio, perché desidero che siate felici

e Lo aiutiate a portare la felicità a tutti i miei figli.

Apostoli miei, ho bisogno di voi, affinché mostriate a tutti la verità divina,

affinché il mio cuore, che ha sofferto e soffre anche oggi immensamente,

possa nell’amore trionfare. Pregate per la santità dei vostri pastori,

affinché nel nome di mio Figlio, possano operare miracoli, perché la santità opera miracoli.

Vi ringrazio. “

Misericordiae Vultus

DivinaMisericordiaRA_15_09

 

Siano lodati Gesù e Maria!

 

10 anni fa’ tornava alla Casa del Padre Giovanni Paolo II.

Erano i Vespri della Domenica della Divina Misericordia: chiaro segno voluto da Dio per mettere il sigillo sul pontificato di questo Santo, tutto consacrato alla diffusione del culto alla Divina Misericordia, per mezzo di Maria Santissima.

E proprio in occasione della Festa della Divina Misericordia Sua Santità Benedetto XVI volle elevarlo all’onore degli Altari, Canonizzandolo.

Come ogni anno, la nostra parrocchia si è radunata in Festa, davanti a Gesù Eucaristia, per lodare con Gioia la Sua Misericordia: nel pomeriggio di Domenica 12 Aprile eravamo riuniti in preghiera: con una motivazione in più!

Ai primi Vespri della Divina Misericordia, questa volta è stato Papa Francesco a volerci fare un grande dono: la bolla di indizione ” Misericordiae Vultus “, che segna l’annuncio ufficiale dell’Anno Santo straordinario della Misericordia.

Inizierà l’8 dicembre 2015 e si concluderà in occasione della Solennità di Cristo Re, il 20 novembre 2016.

Un anno per contemplare le meraviglie della Misericordia del Padre.

Sostenuti dalla preghiera dei santi, in particolare di Santa Faustina Kowalska:

La nostra preghiera si estenda anche ai tanti Santi e Beati che hanno fatto della misericordia la loro missione di vita. In particolare il pensiero è rivolto alla grande apostola della misericordia, santa Faustina Kowalska. Lei, che fu chiamata ad entrare nelle profondità della divina misericordia, interceda per noi e ci ottenga di vivere e camminare sempre nel perdono di Dio e nell’incrollabile fiducia nel suo amore.

( Papa Francesco, Misericordiae Vultus §24 )

 

Ave Maria!

 

Federico e Barbara

Medjugorje, 25 Marzo 2015

801912447_1efa91fda9a
” Cari figli!
Anche oggi l’Altissimo mi ha permesso di essere con voi
e di guidarvi sul cammino della conversione.
Molti cuori si sono chiusi alla grazia e non vogliono dare ascolto alla mia chiamata.
Voi figlioli, pregate e lottate contro le tentazioni
e contro tutti i piani malvagi che satana vi offre tramite il modernismo.
Siate forti nella preghiera e con la croce tra le mani pregate
perché il male non vi usi e non vinca in voi.
Io sono con voi e prego per voi.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata “.

Un pomeriggio di grazia

Siano lodati Gesù e Maria!

S. E. Eccellenza Monsignor Tommaso Ghirelli Vescovo della nostra Diocesi

“ Anche conoscere le strategie dell’Avversario è utile,

per combatterlo meglio e non lasciarsi ingannare.

San Paolo scriveva ai cristiani del suo tempo

che la nostra battaglia non è contro gli uomini

ma contro gli spiriti del male.

Combattete con serenità e con fermezza!

Saluto tutti affettuosamente.

Vostro + Tommaso Ghirelli ”

Con queste parole, contenute in una lettera di incoraggiamento inviataci dal nostro Vescovo, il nostro Pastore ci ha incoraggiato a proseguire nella battaglia contro gli spiriti del male.

Federico_4

L’incontro con Annalisa Colzi, che la nostra Comunità ha accolto partecipando numerosa all’incontro svoltosi nel pomeriggio di Domenica 1 febbraio presso l’Oratorio San Paolo, è stato di aiuto per conoscere e comprendere le seduzioni del maligno.

Televisione, web, stampa, musica: strumenti di grande influenza specie nel mondo giovanile che i poteri occulti, che hanno come obiettivo ultimo la distruzione della Chiesa Cattolica, utilizzano a dovere per provocare, in chi se ne serve con disattenzione, intorpidimento della coscienza.

Federico_2Se prendere atto di quanto presentato da Annalisa può rappresentare di certo un brusco risveglio e provocare nei cuori un senso di sconforto e di impotenza, ciò non può prendere il sopravvento nel nostro entusiasmo: le armi per la battaglia le abbiamo tutti, e in abbondanza.

Satana è stato sconfitto da Gesù Crocifisso e Risorto, e noi possiamo partecipare alla Sua vittoria, riportandone altrettante di personali nelle battaglie quotidiane.

Questo con le armi della preghiera, in particolare quella del Santo Rosario, recitato ogni giorno in famiglia. Permanendo in una salda vita di fede, partecipando del dono dei Sacramenti, e fortificati dal digiuno e dall’elemosina.

                                                                       Ave Maria!

Federico e Barbara

Per te.

Domenica 1 Febbraio ore 15.30 - Oratorio San Paolo Massa Lombarda

Siano lodati Gesù e Maria!
… un’occasione per prendere coscienza e decidersi per Gesù, nostra Forza!
                                            Ave Maria!
                                                        Federico e Barbara